Telecamere AHD/Analogiche stagne IR

Le telecamere AHD dispongono di un uscita video Analogica in alta risoluzione, oltre alla tradizionale uscita CVBS. Per utilizzare l’uscita AHD occorre un DVR compatibile con questo tipo di tecnologia. I dvr della gamma AHD LGA sono ibridi quindi significa che supportano  varie tecnologie come CVI/TVI e IP.

Le telecamere con illuminatore incorporato sono pensate per la sorveglianza degli ambienti esterni ma viene comunemente utilizzata anche in ambienti interni.

Le telecamere sono racchiuse all’interno di un robusto contenitore in alluminio disponibile sia nella versione Bullet (cilindrica) e quella Dome (sferica).
Il contenitore è IP67, quindi stagno impenetrabile all’acqua, e può essere installato senza altre protezioni in ambienti ostici come per esempio. ambienti esterni totalmente scoperti, vicino al mare, ambienti industriali.
Inoltre come detto in precedenza il design elegante e raffinato permette l’installazione della telecamera anche in ambienti interni.

Versione Bullet e Dome

Le telecamere AHD LGA sono disponibili in due tipologie di formati:

  • Contenitore Cilindrico (Bullet)
    Per il montaggio a parete o a soffitto su staffa orientabile. La staffa snodata permette la perfetta regolazione della giusta angolazione di ripresa distanziando la telecamera dalla parete di fissaggio
  • Contenitore Sferico (Dome)
    la tipologia Dome è pensata per essere installata a soffitto può anche essere installata a parete grazie alla totale orientabilità della telecamera inoltre questo tipo di telecamera non permette a malintenzionati di modificare la posizione della telecamera.

Gamma prodotti e guida alla scelta

Le telecamere AHD LGA sono disponibili diversi allestimenti.
Le caratteristiche delle telecamere sono molteplici tuttavia i criteri di scelta da tenere in considerazione sono i seguenti:

  1. La Forma : Cilindrica (bullet) o Sferica (Dome) la telecamera si deve adattare alla posizione di montaggio.
  2. Portata Illuminatore: 10/20/30/60/90 m questa scelta di basa sulle dimensioni dell’area da sorvegliare.
  3. Risoluzione: AHD 700P, AHD 1080P, AHD 3Mpx, AHD4Mpx questa scelta è dettata dal budget di spesa previsto e sul DVR che si prevede utilizzare.Analog High Definition – AHD

La tecnologia AHD è un evoluzione  nella TVCC di tipo analogico ed è supportata dalla maggioranza dei modelli in questa gamma. Lanciata nel maggio 2014 da Nextchip, leader nella produzione di DSP per TVCC, la tecnologia AHD permette  alle telecamere analogiche di raggiungere la risoluzione HD720P (1280×720), FULL HD (1920×1080) e 3MP (2048×1536) prima ottenibili solo con tecnologia digitale.
Le telecamere AHD, abbinate a videoregistratori DVR AHD di ultima generazione, forniscono risoluzione megapixel, priva di latenza, mantenendo tutta la semplicità di installazione di un sistema analogico.

Telecamere 4 in 1 e 2 in 1

Oltre, delle telecamere AHD in commercio ci sono altre tecnologie analogiche in alta risoluzione che sono sviluppate da altri costruttori. Le principali sono TVI e CVI.
Per garantire la massima compatibilità con tutti i DVR in commercio, quasi tutte le telecamere LGA della gamma AHD sono in grado di supportare vari tipi di formati video.
Le telecamere dette 4 in 1 supportano tutti i formati in alta risoluzione AHD, TVI, CVI e anche il video analogico classico CVBS.
Le telecamere dette 2 in 1 (3MP) supportano sia il formato AHD e TVI.
Queste telecamere possono commutare il segnale video della telecamera, agendo sul pulsante di comando OSD che è posto lungo il cavo della telecamera o anche da remoto, grazie ai comando UTC che si possono inviare dai DVR LGA.
A differenza di quasi tutti gli altri costruttori utilizziamo chip 4 in 1 e 2 in 1 originali NEXTCHIP e non le numerose alternative cinesi a basso costo e con resa video assai inferiore.

Compatibilità con sistemi in video analofico CVBS

Tutte le telecamere di questa gamma, ad eccezione dei modelli 3MP, sono anche in grado di generare un video, composito analogico tradizionale, compatibile con qualsiasi DVR  o monitor TV.
In modalità analogica CVBS, le telecamere AHD forniscono risoluzione più bassa, ma si possono collegare anche a vecchi dispositivi, con prestazione analoga alle migliori telecamere analogiche 1000 linee TV.

Sensori Video

Uno dei principali fattori che determina la resa video di una telecamera è il tipo di sensore ottico utilizzato.
Il sensore di tipo ccd è stato per anni il più utilizzato nel settore TVCC, ma negli ultimi anni la tecnologia CMOS ha preso il sopravvento poichè meglio si adatta alle attuali risoluzioni in megapixel.
LGA ha scelto CMOS Sony Exmor da 2.9 Mpx per tutte le telecamere AHD 1080P. I modelli 3MP utilizzano il sensore APTINA.
Sony Exmor è il sensore più costoso in commercio ma anche quello che ha la miglior resa e sensibiltà. Una telecamera equipaggiata con il sensore CMOS Sony può costare fino al doppio rispetto a una telecamera con sensore di livello inferiore.

Obbiettivo Ottica focale fissa (modelli con IR 10/20/30 m)

Le Telecamere sono fornite di fabbrica con un obbiettivo coerente con la capacità dell’illuminazione e la tipologia.
Tutti i modelli con illuminazione fino ai 30 metri sono muniti di una minilente fissa grandangolare di 3,6mm adatta alle riprese ravvicinate a cui queste telecamere sono destinate, In questo tipo di telecamere non è necessaria la messa a fuoco dell’obbiettivo che è già regolato di fabbrica.

Obbiettivo focale Variabile (modelli Ir oltre i 30 metri)

Le telecamere LGA con illuminatore superiore ai 30 metri sono fornite con una lente regolabile da 2,8mm a 12mm. Il cui angolo di visione può essere modificato manualmente in base all’area da videosorvegliare.
E’ possibile adattare la telecamera alle diverse tipologie di riprese dalle più grandangolari (2,8/3,5/4mm) alle più focalizzate (8/9/12mm). La regolazione della focale e della messa a fuoco si effettua dall’esterno della telecamera senza la necessità di aprire il coperchio della telecamera, attraverso 2 comode viti di regolazione.

Illuminatori a Infrarossi
Queste telecamere sono munite di illuminatore a infrarossi incorporato che permette la sorveglianza anche in assenza di luce. Su tutti i modelli con portata superiore ai 10 metri.
La Led SMD Superflux che a parità di dimensioni hanno una resa nettamente superiore rispetto ai comuni LED ir.
I led infrarossi si accendono automaticamente al calare dell’oscurità e consentono la visione monocromatica nel buio più assoluto. La luce emessa dal Led infrarosso non è visibile all’occhio umano pertanto l’ambiente sorvegliato sembrerà sempre buio benchè illuminato all’occhio della telecamera.

Filtro ICR – Funzio giorno/Notte con filtro Ir rimovibile meccanicamente.
Tutte le telecamere LGA includono la funzione giorno/notte con rimozione automatica del filtro ir (ICR). Questa funzione è una caratteristica determinate ai fini della resa video. Per capire l’importanza di questa caratteristica occorre innanzitutto ricordare che tutte le telecamere a colori montano un filtro IR in grado di ridurre il passaggio delle componenti infrarosse della luce che non sono visibili a l’occhio umano.
Se non non si utilizzasse il filtro ir le immagini della telecamera sarebbero non corrispondenti al reale.
In una telecamera a colori priva di funzione giorno/notte, la presenza del filtro IR rende impossibile utilizzare l’illuminazione a infrarossi.
Per poter consentire il passaggio della luce infrarossa in modalità notte, le telecamere dotate di ICR rimuovono fisicamente il filtro IR in condizioni di buio. Questa funzione come detto in precedenza è chiamato ICR (infrared Cut-Filter Removable) e garantisce alla telecamera le prestazioni giorno/notte.
In molte telecamere in commercio più economiche, senza ICR, la funzione giorno/notte viene ottenuta non rimuovendo il filtro ir ma utilizzando dei filtri ir che consentono un passaggio di una piccola componente di luce infrarossa. Queste telecamere di giorno forniscono colori sbiaditi e poco realistici.
Rispetto a questa soluzione il dispositivo ICR è nettamente superiore in quanto rende le telecamere più sensibili alla luce infrarossa e determina una miglior visione notturna. Inoltre il meccanismo ICR  consente di utilizzare filtri IR totalmente schermati e ciò si traduce in una maggiore fedeltà dei colori nella visione diurna.

Doppio vetro Blackglass
Tutte le telecamere LGA utilizzano la tecnologia frangiriflesso a doppio vetro.
Il vetro frontale della telecamera è composto in realtà da 2 vetri concentrici separati fra loro da un distanziale. Lo scopo di questa tecnologia è impedire ogni tipo di rifrazione della luce a led verso l’obbiettivo, ottimizzando la nitidezza notturna.
Le nuove telecamere montano la nuova schermatura Black-Film che massimizza la resa dei led è produce un perfetto effetto estetico.

DSP e OSD
Le telecamere LGA AHD sono tutte controllate da microprocessore DSP. Le funzionalità del processore video sono regolabili dall’utente tramite un menu a schermo OSD che propone numerose opzioni configurabili.
Il menu OSD è utile perchè consente di intervenire sul funzionamento della telecamera e adeguarlo alle condizioni di ripresa. Il menu di programmazione in italiano.
Per consentire di controllare il menu a schermo OSD muovendosi fra le voci di configurazione è incluso nella telecamera un comodo joystick posto lungo il cavo di connessione. Questo pulsante serve anche per communtare l’uscita video fra AHD/CVI/TVI/CVBS.

 

Tecnologia IP o Tecnologia di rete

Le telecamere ip di Lga sono telecamere totalmente digitali infatti queste telecamere non generano un segnale analogico di tipo televisivo bensì uno streaming digitale già pronto per essere gestito attraverso il computer.

 

La registrazione delle telecamere ip può avvenire attraverso pc con il software di gestione in dotazione o con il videoregistratore di rete (NVR).

TVC su rete LAN

Con le telecamere LGA della gamma IP sarà possibile realizzare un impianto di videosorveglianza a circuito chiuso senza alcun componente analogico tradizionale.
Le telecamere si collegano direttamente alla rete LAN, che può essere quella preesistente o realizzata appositamente. Ogni pc collegato alla rete può visualizzare le immegini delle telecamere del sistema di videosorveglianza. Ogni PC munito di apposito software può registrare le immagini provenienti dalle telecamere IP.

Alimentazione delle telecamere IP

Le telecamere IP LGA possono essere alimentate a 12Vdc, tutte le telecamere LGA IP sono PoE, questa tecnologia permette di alimetare le telecamere direttamente tramite il un univo cavo utilizzando uno switch di rete PoE o se l’nvr ne dispone lo switch poe interno dell’nvr quindi l’alimentazione arriverà attraverso l’unico cavo Lan collegato e non sarà necessario predisporre il cavo di alimentazione.

Risoluzione Telecamere Ip

Le telecamere Ip LGA per scelta aziendale partono da una risoluzione minima di 2 megapixel quindi si parte da modelli Full HD 1920x1080p, inoltre la risoluzione 16:9 FullHD 1080P va consolidandosi come tipologia di telecamera principalmente utilizzata negli impianti di videosorveglianza IP di alto profilo, in quanto consente il miglior rapporto costi/prestazioni. La gamma di telecamere LGA va da una risoluzione di 2 a 5 megapixel.

Connessione filare e Wi-Fi

Se la rete viene equipaggiata di access point in Wi-fi è possibile collegare telecamere alla rete senza alcun cavo all’infuori dell’alimentazione. Basta utilizzare un trasmettitore WI-FI accanto alla telecamera.

Accesso con Browser

La visione delle telecamere è possibile semplicemente con i comuni browser Internet come per esempio Firefox, Internet Explorer, Chrome, Safari, senza l’ausilio di nessun programma specifico.

Software di Videoregistrazione e NVR

Nei sistemi di videosorveglianza IP la videoregistrazione si effettua in rete solitamente con un software attraverso un computer o con un videoregistratore di rete NVR (Network video recorder). L’utilizzo degli NVR è diventato di uso comune in questo tipo di impianti rendendo l’impianto molto simile come principio di installazione a quello analogico infatti molti dei nostri NVR LGA integrano Switch PoE facilitando ulteriormente l’installazione dell’impianto.

Protocollo Onvif

Tutte le telecamere IP e gli NVR della gamma LGA utilizzando il protocollo Onvif. Onvif è una standardizzazione frutto della collaborazione tra i principali costruttori del settore ciò permette alle telecamere LGA di essere compatibili con tutte le marche in commercio che aderiscono al protocollo Onvif che sono poi la maggior parte di quelli in commercio.

 

Antifurto Saturn Ip Gestibile da smartphone e webserver (Video Esempio Webserver)

Nel Video presentiamo il nuovo Webserver per l’antifurto Saturn Ip gestibile via internet tramite pc e smartphone anche da remoto grazie al sistema cloud in dotazione.

 

Configurazione mail su Antifurto casa Saturn IP

Questo Tutorial spiega come si configura l’antifurto Lga Saturn ip per far in modo che invii le mail per segnalare i vari eventi di sistema, la centrale è liberamente configurabile in modo che comunichi tramite mail qualsiasi evento, questa impostazione va configurata nella parte del menu web Settaggio Allarmi raggiungibile attraverso l’indirizzo Ip 192.168.1.81 quando la centrale Saturn Ip è connessa alla rete locale

settaggi-allarmi

Fatto questo basterà inserire i dati di Impostazione della mail come da immagine qui sotto

email

Molti utenti ci hanno fatto presente del non funzionamento della mail, diciamo che ciò non è del tutto vero infatti il problema nasce dal fornitore del servizio adsl che tende ad escludere taluni indirizzi email che partono dalla porta 25, si consiglia quindi di utilizzare un account registrato in base all’elenco qui sotto:

Alice ADSL

SMTP Server : out.alice.it (porta 25)

Aruba

SMTP Server : smtp.aruba.it (porta 25) / smtps.aruba.it (porta 465)

Email.it

SMTP Server : smtp.email.it (porta 25 o 587)

Fastweb

SMTP Server : smtp.fastweb.it (porta 25)
Hotmail

Server SMTP : smtp.live.com (Porta 25)

IOL

SMTP Server : mail.iol.it (porta 25)

InWind

SMTP Server : mail.inwind.it (porta 25)

Libero

SMTP Server : smtp.libero.it (porta 25 / porta 465)

Lycos

SMTP Server : smtp.lycos.it (porta 25)
MSN

Serveur SMTP : smtp.live.com (Porta 25)
Telecom Italia / ImpresaSemplice

SMTP Server : out.impresasemplice.it (porta 25)
TeleTu

SMTP Server : smtp.teletu.it (porta 25)
Tim

SMTP Server : mail.posta.tim.it (porta 25)

Tiscali.it

SMTP Server : smtp.tiscali.it (porta 25 / 465)

Tre

SMTP Server : smtp.tre.it (porta 25)

Vodafone

SMTP Server : smtpmail.vodafone.it (porta 25)

 

 

 

LGA lancia il Kit Antifurto Wireless Saturn IP

Il tema della sicurezza è sempre più avvertito dalla società in cui viviamo, nei diversi ambiti operativi. Lga Sicurezza fa la sua nuova proposta.

21

 

Dopo il successo del modello Saturn, Lga sicurezza lancia la nuova centrale Lga Saturn IP Web che rende la protezione degli ambienti a portata di smartphone, sia per la protezione della casa che per gli uffici commerciali.

Saturn Ip Web è un dispositivo di difesa a 365°, dotato di una centrale con display Lcd il kit base venduto dall’azienda è dotato di un sensore pir (rilevatore di presenza 110° fino a 8 metri con pet immunty, un rilevatore magnetico wireless per porte e finestre 2 radiocomandi multifunzione rolling code e 2 Tag-Rfid.

L’installazione della centrale è semplicissima e non richiede alcuna opera muraria, grazie al modulo tc-ip e al combinatore Telefonico Gsm/Gprs, con commutazione da Gsm/gprs in assenza di rete.

allarme Saturn IP
allarme Saturn IP

La funzionalità del sistema è garantita anche in caso di Black-out elettrico grazie alle batterie al litio integrate il sistema inoltre informa tramite notifica sia della mancanza di energia elettrica e quando questa viene ripristinata.

La modalità di sorveglianza ha tre diverse modalità di lavoro: Totale (tutti i sensori sono operativi e si usa solitamente quando si è fuori casa), Perimetrale ( sono operativi solo i sensori inseriti nella zona perimetrale solitamente quelli sulle porte) o ritardata (i sensori entrano in allarme solo dopo un periodo prestabilito di tempo)

Per difendere la casa e l’ufficio basta un click. Grazie alle App dedicate per Ios e Android, l’utente è in grado di armare/disarmare l’impianto, disattivare/attivare la sirena, accedere alla comunicazione vocale a due vie sia chiamando direttamente la centrale che rispondendo a una chiamata di allarme.

Il sistema d’allarme Saturn Ip Web supporta fino a 6 radiocomandi e 32 Zone Wireless e 8 Zone filari (ogni zona supporta 4 sensori Pir o molteplici contatti magnetici), indipendenti tra loro e rinominabili da app e web server.

17

La novità della centrale Lga Saturn Ip web è data dalla possibilità di fare tutte le programmazioni sia da App che da pc attraverso il Web-server della centrale quindi potrete rinominare e scegliere la modalità del sensore, scegliere i tipi di avvisi e poter sfruttare tutte le funzionalità del sistema di allarme.

Anche a centrale disarmata, con la pressione di un solo tasto sarà possibile attivare la funzione di telesoccorso chiamata di emergenza/Panico.

il prezzo del kit completo al pubblico è di  220 euro.